AGRITURISMO DIMINA di Francesca Adamo S.a.s.

AGRITURISMO - RISTORANTE - CAMERE & APPARTAMENTI

Dintorni

Itinerario Castelvetrano / Selinunte (Provincia di Trapani):

Castelvetrano è un comune dalle origini molto antiche appartenente alla Provincia

di Trapani.

Vedi Castelvetrano su Google Maps

La sua fama a livello internazionale deriva dalla presenza del parco archeologico più grande di tutta Europa, il Parco Archeologico di Selinunte.

 

La città di Castelvetrano è composta da due frazioni di notevole importanza: Marinella di Selinunte e Trascina di Selinunte.

Marinella di Selinunte si caratterizza per la costa molto sabbiosa. Oggi è un centro turistico affermato in passato, invece, era un semplice villaggio di pescatori. La pesca  continua ad essere un’attività economica importante anche se gran parte della imbarcazioni vengono messe a disposizione dei turisti per fare un giro in barca alla scoperta delle meraviglie del mare.

 

Anche Trascina di Selinunte è una località turistica però conserva ancora la sua identità tradizionale in quanto non coinvolta dal turismo di massa.

Sul territorio di Castelvetrano è possibile visitare numerose chiese.

La Chiesa di San Domenico è stata realizzata nel 1470 incorporando i resti della già esistente Chiesa di Santa Maria di Gesù. La chiesa è abbellita da diverse statue ed affreschi, risalenti ad epoche diverse.

I lavori per la realizzazione della Chiesa di San Giovanni Battista ebbero inizio nel 1589 e terminarono nel 1660. Al suo interno si trova la statua in marmo di San Giovanni Battista, santo patrono della città di Castelvetrano e alcuni dipinti su tela.

La Chiesa della Santa Trinità di Delia è stata eretta dai Normanni nel 1100 circa e restaurata verso la fine dell’800.

 

 

La Chiesa dell’Assunta è strettamente legata alle tradizioni di Castelvetrano. Non si hanno notizie precise dell’anno di costruzione, l’unico dato attendibile riguarda l’opera di ristrutturazione avvenuta nel 1520. All’interno sono conservate alcune statue e dipinti di elevato valore.

Tra le altre chiese si ricorda la Chiesa del Purgatorio, la Chiesa di San Giuseppe, la Chiesa di Sant’Agostino e la Chiesa di Sant’Antonio Abate.

Il Palazzo Ducale è stato costruito sulle rovine di un castello risalente al XII secolo e rappresentava la residenza degli uomini più ricchi della città di Castelvetrano. All’interno di questa struttura sono stati ritrovati anche i resti di un castello corrispondenti al Castello di Bellumvider.

Al centro della città di Selinunte è possibile ammirare anche il Teatro Selinus, il Museo Civico all’interno del quale si trova l’Efebo di Selinunte e altri materiali risalenti alla preistoria.

Il Parco Archeologico di Selinunte è disposto su un territorio di circa 40 ettari ed è composto da cinque tempi che nel loro insieme costituiscono un’acropoli.

Solo il Templi Era è stato oggetto di opere di ricostruzione. Questo parco archeologico è il più grande di tutta Europa e al suo interno si possono ammirare santuari, altari e templi. I ritrovamenti sono esposti al Museo Nazionale Archeologico di Palermo, tranne l’Efebo diSelinunte che si può ammirare presso il Museo Civico di Castelvetrano.

Località divenuta famosa anche per il suo insorgere di complessi turistici e hotel, come l’ Hotel Paradise Beach Salinunte e tanti altri hotel su tutta la costa che ogni anno accolgono migliaia e migliaia di visitatori.

Per quanto riguarda le manifestazioni, la Festa del Sacro Cuore di Maria è una tra le più significative e prevede una processione a mare, dando luogo ad un indimenticabile gioco di luci e colori.

 




powered by S4U